Giulio Marchetti

(Barcellona, 9 giugno 1911 – Terracina, 1º dicembre 1993)

“…alto e slanciato il Marchetti (che nella vita, come sulla scena, non abbandonava mail suo sfolgorante monocolo, appeso a un cordoncino, col quale giocherellava senza tregua)…”*

Cavalli di battaglia:
Il sire di Vergy

Guida alla rivista e all’operetta, op. cit.

La voce di Giulio Marchetti su Wikipedia