Una canzone di Armando Gill (Michele Testa Piccolomini) cantata da Isa Bluette (1920).